disclaimer

Lecosemigliori.com dedica molte ore alla ricerca e ai test per aiutarti a trovare i prodotti migliori da acquistare. Ogni prodotto viene selezionato in maniera indipendente dal nostro team. Se acquisti qualcosa tramite i link dei nostri contenuti, possiamo guadagnare una piccola commissione.

TOP 10 Migliori Materassi In Lattice 2023

Scegliere un materasso in lattice ti sembra difficile e complicato? Non preoccuparti, ti presentiamo i 10 migliori prodotti, scelti fra tutti quelli in commercio sulla base della loro alta qualità. Il tuo nuovo materasso in lattice è sicuramente fra questi.

C’è un oggetto che fa parte della nostra quotidianità ed è perciò importantissimo. Nonostante ciò, noi tutti continuiamo a sottovalutarlo. Stiamo parlando del materasso, un oggetto che utilizzi ogni giorno della tua vita e che spesso dimentichi persino di possedere! Forse non ci avrai mai fatto caso, ma difficilmente riusciresti a riposare ogni notte senza l’ausilio di un ottimo materasso.

Tantissime persone dichiarano di soffrire di mal di schiena, dolori articolari, insonnia, emicranie e tantissimi altri disagi, e puntualmente si rivolgono al medico. Nel migliore dei casi, quest’ultimo saprà indicare loro l’unico vero “colpevole” di questi problemi: un materasso sbagliato.

Ebbene sì, i materassi in vendita potrebbero sembrarti tutti uguali, ma non è così. Esattamente come un paio di scarpe o un bell’abito, anche il materasso deve essere cucito quasi su misura per ogni individuo. Alcuni infatti potrebbero aver bisogno di un supporto più rigido nella parte centrale del corpo, altri invece nella parte superiore. Questo dipende da numerosi fattori, quali il peso corporeo, l’età, e la postura.

Per fortuna anche il mondo del riposo si è evoluto, e i materassi in lattice stanno diventando sempre più comuni. Essi ti permettono di dormire e riposare in gran comodità, e prevengono o addirittura alleviano tantissimi dolori fisici. Ciò è dimostrato da numerosi studi medici e supportato da qualunque esperto tu possa consultare.

Ma anche in questo caso non esiste un unico materasso per eccellenza! Non basta individuare un prodotto qualsiasi per ottenere il miglior materasso in lattice, ma è necessario tenere in considerazione diversi fattori, oggettivi e soggettivi.

Se credi di aver bisogno di una mano per affrontare questa decisione, così da non ricadere nell’acquisto di un materasso sbagliato, in questo articolo troverai tutti i consigli di cui hai bisogno! Diventerai presto un esperto di questo mondo!

Cosa rende speciali i materassi in lattice

Ti starai chiedendo cosa rende così particolari questi materassi. Il tutto sta proprio nel lattice, una sostanza naturale che si ricava dall’albero della gomma. Viene poi lavorata e, attraverso un complicato processo ad aria compressa, si trasforma in schiuma. Una volta solidificatasi, mantiene comunque una consistenza soffice e areata.

Questa sostanza è totalmente anallergica e antibatterica. Numerosi studi hanno dimostrato che essa rappresenta un terreno totalmente ostile alla formazione di germi e batteri. È perciò perfetta anche a contatto con i bambini, i soggetti particolarmente allergici o delicati in generale.

Perciò un materasso in lattice ha una consistenza comunque spugnosa, ma al tempo stesso il materiale che lo compone presenta delle celle che favoriscono il passaggio d’aria. Anche per questo motivo è difficile, se non impossibile, che i batteri trovino un terreno fertile per svilupparsi. Inoltre trattandosi di un materiale appunto così traspirante, esso è perfetto per la stagione estiva, in quanto limiterà la tua sudorazione.

Un’altra caratteristica molto apprezzata dei materassi in lattice è la loro elasticità. Quest’ultima gli permette di adattarsi alla forma naturale del tuo corpo, salvo poi ritornare alla loro forma originaria al mattino dopo. In questo modo il tuo corpo otterrà tutto il supporto di cui ha bisogno e combatterai diversi disagi legati alla cattiva circolazione sanguigna!

Per evitare una deformazione permanente, in ogni caso, è necessario girare periodicamente il materasso. In sintesi, almeno una volta ogni sei mesi il lato dove poggi la testa dovrebbe essere scambiato con quello dove poggi i piedi. Inoltre almeno una volta a settimana sarebbe bene togliere il rivestimento (generalmente in cotone Jersey) così da far arieggiare l’imbottitura.

Evita assolutamente di lavarlo con acqua, preferendo invece il vapore per igienizzarlo. Se il tuo materasso è lavabile in lavatrice, abbi premura di metterlo ad asciugare non appena terminata l’operazione di lavaggio.

Diversamente, potresti procedere alla detersione del materasso utilizzando un panno di cotone umido. Potresti addirittura aggiungere qualche goccia di limone, così da eliminare eventuali cattivi odori. L’importante è assicurarsi sempre che il materasso si asciughi completamente.

Dimensioni e design più comuni

I materassi in lattice non sono tutti uguali. Una prima sostanziale differenza sta fra materassi singoli, matrimoniali o ad una piazza e mezzo. Ovviamente la tua scelta cadrà in base al numero di persone che dovranno condividere lo stesso materasso. Al tempo stesso potresti comunque essere interessato ad un materasso matrimoniale pur essendo un singolo!

Un’altra differenza importante, soprattutto per quanto riguarda i materassi in lattice, sta nello spessore della lastra composta da quest’ultimo. Per affrontare questa scelta dovresti basarti sulla tua costituzione fisica. Se sei una persona minuta, dovresti investire in una lastra alta dai 16 ai 18 cm. Differentemente una fisicità più robusta troverà più comoda una lastra alta dai 20 ai 21 cm.

Se non sei sicuro, consulta il tuo dottore prima di procedere all’acquisto. Lui saprà sicuramente consigliarti quali sono i migliori materassi in lattice naturale per le tue esigenze.

Generalmente questi materassi dispongono di almeno 7 zone a portanza differenziata. Ciò significa che ogni area del tuo corpo disporrà di una tipologia di supporto diverso. Per quanto questa caratteristica sia stata studiata e ottimizzata da degli esperti, si tratta come di disposizioni standard e potrebbero non andare bene per tutti. Ancora una volta, chiedi consiglio al tuo medico, che sicuramente saprà spiegarti come procedere.

Se credi che anche l’occhio voglia la sua parte, non preoccuparti! Tantissimi materassi in lattice presentano delle decorazioni diverse sulla loro trama. Sicuramente troverai qualcosa che sposi il tuo gusto!

Come scegliere il materasso in lattice più giusto per te

È finalmente arrivato il momento di procedere all’acquisto? Sicuramente avrai valutato vari materassi in lattice e diversi prezzi, ma sei davvero sicuro di conoscere tutto ciò di cui hai bisogno?

Si tratta di un investimento importante: un materasso sbagliato o non adatto a te si tradurrà in tante notti insonni, dolori articolari e persino in potenziali disagi di salute peggiore sul lungo termine! Ecco una serie di elementi da tenere in considerazione per essere davvero sicuro di star acquistando il prodotto più adatto a te.

Innanzitutto non esiste un unico tipo di lattice. In commercio si trovano comunemente i materassi ricavati dal lattice di origine naturale, cioè la resina dell’albero conosciuto come Hevea Brasiliens o albero della gomma. Ultimamente diversi studi hanno sottolineato però come alcuni soggetto potrebbero ugualmente sviluppare allergie a questa sostanza naturale.

Anche per questo motivo ne è stata ricavata una versione sintetica realizzata in laboratorio, che è perfettamente in grado di ricreare le caratteristiche benefiche del lattice naturale. Ovviamente esiste una certa differenza di prezzo fra le tue tipologie, ma generalmente non si tratta di una differenza troppo sostanziale.

Come già accennato, prima di diventare parte del tuo nuovo materasso, il lattice viene lavorato, reso schiumoso e traspirante. Si tratta perciò di un materiale altamente modellabile e traspirante. Questi accorgimenti permettono al materasso di traspirare ed evitano il ristagno dell’umidità che tende a crearsi durante la notte per via della normale sudorazione. Questa conformazione del materiale fa in modo che per acari e batteria sia difficile proliferare.

Trattandosi di un materiale deformabile e modellabile, non tutti i materassi in lattice hanno la stessa forma. Ancora una volta la scelta deve essere dettata da fattori soggettivi e personali che soltanto un medico potrà evidenziare.

Molti pensano erroneamente che un materasso molto rigido sia automaticamente migliore, in quanto mantiene il corpo sollevato e ben supportato. Ciò non è assolutamente vero, ergo se credi che il materasso sia troppo rigido o troppo morbido, potrebbe essere arrivato il momento di sostituirlo.

Uno dei dubbi che molto spessa frena tante persone interessate a questo tipo di acquisto è: quanto costa un materasso in lattice? È abbastanza difficile dare una risposta diretta a questa domanda, semplicemente perché lì fuori esistono davvero troppe tipologie di materassi di questo tipo.

Come già detto, i fattori per la scelta sono quasi tutti soggettivi e legati alla tua persona, perciò il prezzo finale del tuo materasso è imprevedibile. Trattandosi comunque di un oggetto che potresti usare anche per un decennio se non oltre, i medici consigliano di non badare troppo al risparmio. È un investimento non solo mirato alla tua salute, ma anche al riposo.

Dormire male significa affrontare male la tua giornata, soprattutto se sei chiamato a svolgere lavori stressanti o logoranti. Essere stanchi si traduce in un potenziale pericolo per se stessi e per gli altri, e sicuramente non puoi correre questo rischio.

Se sei un soggetto allergico o se stai pensando di regalare questo materasso ai tuoi figli o ai tuoi cari, decisamente non dovresti badare a spese. Sottovalutare l’importanza del materasso può portare a tantissime patologie e disagi che potrebbero però rivelarsi quando ormai potrebbe essere troppo tardi per intervenire. Se invece ne soffri già, niente come un eccellente materasso può aiutarti a lenire i tuoi problemi.

Un buon medico può sicuramente aiutarti tantissimo nella scelta, ma come hai visto tutti i fattori per compierla sono dettati dalle tue esigenze fisiche di salute. Ascolta il tuo corpo, comprendi ciò di cui ha bisogno, e regalati uno strumento che ti aiuterà a riposare per tantissimi anni e ti donerà una quotidianità più rilassata, sicura e piena di energia!